29 marzo 2017

FARFALLA AZZURRA - Hermann Hesse



Nella vita, essere felici è spesso talmente un attimo da non fare neppure in tempo ad afferrarlo che lesto fugge via come un'inafferrabile farfalla...

FARFALLA AZZURRA

Piccola, azzurra aleggia
una farfalla, il vento la agita,
un brivido di madreperla
scintilla, tremola, trapassa.
Così nello sfavillio d'un momento,
così nel fugace alitare,
vidi la felicità farmi un cenno
scintillare, tremolare, trapassare.

 Herman Hesse


LA FARFALLETTA - Luigi Sailer


La vita di una farfalla varia in base alla specie: alcune vivono in media un mese, altre solo lo spazio di poche ore e solo le più longeve sfiorano l’anno.
La farfalla ha quindi già così poco tempo da vivere, lasciamoglielo almeno spendere tutto e limitiamoci ad ammirarla mentre volteggia con le sue belle ali dai brillanti colori, senza volerla per un nostro macabro gusto catturare...
Non dimentichiamo inoltre che le farfalle, disperdendo il polline rimasto attaccato alle loro zampette, contribuiscono alla riproduzione di molte piante.
L’amore e il rispetto per la natura e le sue creature, si esprime con ogni piccolo gesto...


LA FARFALLETTA

La vispa Teresa
avea tra l’erbetta
a volo sorpresa
gentil farfalletta,
e tutta giuliva
stringendola viva,
gridava a distesa:
”L’ ho presa! L’ ho presa!”
A lei supplicando,
l’afflitta gridò:
“Vivendo, volando
che male ti fò?
Tu si mi fai male
stringendomi l’ale!
Deh! Lasciami;
anch’io
son figlia di Dio!”.
Confusa, pentita,
Teresa arrossì,
dischiuse le dita
e quella fuggì

Luigi Sailer
(tratta dalla raccolta per bambini
“L'arpa della fanciullezza” del 1865)



FARFALLE - Gianny Mirra

 
A voi una carezza lieve come  i petali di un fiore o le ali di farfalla...in ogni caso dolce e delicata sarà!

FARFALLE

Luce
nei riflessi del cielo,
raggi di luce
colori in movimento.
Silenziosi
petali nell'aria,
battito d'ali
segrete.
La felicità
ha il colore della purezza,
leggere,
impalpabili
come polvere di stelle.
I sogni della natura,
note
di una sinfonia
che fluttua
danzando.
Luce
proiettata dalle nuvole
che gira intorno
ai miei pensieri.
Fiori
lasciati cadere dagli angeli
sui capelli
della fantasia;
e mentre sospiro,
la grazia del vento
sfiora il viso
con una carezza di
...farfalle...
frammenti di
dolcezza.

Gianny Mirra

26 marzo 2017

HO SOGNATO LA PRIMAVERA VERA -H. Koudounas


Sognando la "primavera vera"... se solo potessi esprimere un desiderio, farei diventare questo sogno una realtà!

HO SOGNATO LA PRIMAVERA VERA

Stanotte ho sognato una fanciulla,
con i capelli dorati, che si chiama Primavera:
Corre felice nei prati,
con i suoi vestiti più colorati.
Con il verde, il blu, il rosso, poi il viola,
colora con i suoi passi tutta la Natura.
Il sole l’accompagna normalmente,
mentre musiche superiori si sentono dolcemente.
Lui, il Sole, con il risveglio della sua alba
ha iniziato a disegnare,
l’imprendibile Felicità in tutto in mondo,
non solo a casa mia!
Poi in un attimo ha deciso,
di pitturare tutte le ombre, le disgrazie,
e la povertà in tutti i paesi.
In seguito ha disegnato,
il dolce sorriso dei bambini.
Loro, la speranza del mondo,
che alzano le loro mani
per toccare i grandi e tutti i ricchi.
Ed il Sole che guardava,
non ha perso più il suo tempo.
Ha tolto subito l’oro dai ricchi
e l’ha consegnato nel resto del mondo
affinché il suo tramonto,
d’oro per sempre, diventasse.
Poi ha diluito con il mare le grandezze
ed ha ingrandito con la libertà e la speranza, le minoranze.
Ogni tanto aggiungeva un po’ di cielo, un po’ di natura
per creare l’armonia…
Ho sognato che il cuore degli uomini
si è fatto spalancare,
per rendersi conto, fino in fondo
dell’amore e della solidarietà.
Poi ho sognato
che bastava lo sguardo della fanciulla
e tutto diventava realtà.
Tutti gli uomini e le donne,
i giovani e gli anziani
uscivano uniti, tenendosi per mano,
per le vie della nostra Terra amata,
cantando “Primavera Vera”,
lasciando la tristezza e la paura,
chiuse nella stanza della tortura.
Ho sognato che tutti, ma proprio tutti,
consegnavano la chiave di questa stanza,
agli Angeli, che Dio aveva mandato,
per accompagnare il loro cammino,
nel giorno Nuovo di Primavera.
Ho sognato che oggi,
la “Primavera Vera” era qui,
in casa di tutti, era entrata,
le porte erano aperte e loro erano gioiosi e felici,
perché il loro cuor era libero di manifestare,
senza l’orgoglio, senza l’egoismo.
La loro anima poteva volare,
libera come una farfalla,
e tra i canti celestiale universali,
ringraziava Dio
per il suo grande Amore,
verso l’ Umanità.
Mi sono svegliato e ho guardato il mondo,
fuori dalla mia finestra!
Era pieno di bambini che vestiti da “speranza”
mettevano i semi nei campi nuovi, dei loro genitori!
Benvenuta Nuova Primavera,
Primavera vera!

Haris Koudounas

24 marzo 2017

LA PRIMAVERA E' IN NOI - G.Moroni



Non c'è primavera più bella di quella che possiamo far fiorire in noi… anche in pieno inverno, volendo!

LA PRIMAVERA E' IN NOI

Basta un fiore sbocciato sul davanzale della finestra,
il volo di una rondine nel breve spazio di cielo
verso cui alziamo gli occhi,
un raggio più lucente e caldo che ci raggiunge,
per dirci che è primavera.
Forse, però, non c'è bisogno di nulla...
Se ascoltiamo dentro di noi
il desiderio di essere buoni con tutti,
la voglia improvvisa di ridere e di cantare,
il piacere di rimanere con gli occhi
rivolti verso il cielo...
allora la primavera è in noi.

G. Moroni